"COMPOSTIAMOCI BENE": ALLA SECONDARIA DI GIRIFALCO, SCUOLA, AMMINISTRAZIONE COMUNALE E LEGAMBIENTE, SPERIMENTANO BUONE PRATICHE DI SOSTENIBILITA' AMBIENTALE

GIRIFALCO – "Compostiamoci bene" è una recente iniziativa volta a celebrare la Settimana Europea per la “Riduzione dei Rifiuti”, realizzata dalle classi a tempo prolungato 1B, 2B e 3C della Secondaria di Primo Grado di Girifalco nel pomeriggio di martedì 10 dicembre 2019. La manifestazione è un altro tassello che va ad aggiungersi al ventaglio di attività ogni giorno messe in atto dal nostro Istituto per unire al sapere fatto di computers, libri e quaderni, la formazione e la sensibilizzazione dei cittadini di domani, nei campi della sostenibilità ambientale e di un corretto rapporto con il territorio e l’ambiente, in questo caso orientata alle buone pratiche della raccolta differenziata e del compostaggio organico.

“Una scuola per l’ambiente, fortemente aperta al territorio, disponibile a mettere in rete risorse, competenze e volontà per il bene della comunità”, come ha evidenziato il nuovo Dirigente Scolastico, prof. Raoul Elia, che ha ringraziato di cuore tutti i presenti, a dimostrazione del felice connubio sviluppatosi con la sempre presente Amministrazione Comunale, donatrice della compostiera che permetterà di riavviare il progetto, e con il “Circolo Legambiente Girifalco”, presente col nuovo direttore regionale Caterina Cristofaro, l’ing. Luigi Sabatino e la prof.ssa Angelina Destefani che da anni cura sia la formazione che i rapporti con la scuola.

I volontari della nota associazione hanno contribuito a far comprendere agli alunni l’importanza delle "mense a rifiuti zero", spiegando come avviene l'operazione di compostaggio della frazione organica che, da rifiuto, diventa risorsa per la terra.

Durante l'incontro, gli alunni della 2B, eletta “Classe per l'Ambiente”, coordinati dalla prof.ssa Rosa Anna Defilippo, responsabile per l'Istituzione scolastica delle tematiche ambientali, hanno proposto di sviluppare il progetto pilota "2B classroom plastic free".

I ragazzi, sensibili al problema dell'eccessivo uso di materiale plastico, dopo aver effettuato una raccolta dati su consumo e prezzo delle bottigliette durante l'anno scolastico passato, hanno deciso di bandire quanto più possibile le plastiche dalla classe. Si sono dotati di borracce d'acqua ed hanno scelto di consumare una merenda più salutare, preferendo la frutta, il panino o i dolci fatti in casa, il tutto rigorosamente senza involucri di plastica. Gli alunni si impegneranno durante l'anno nella dimostrazione che l'esperimento può avere successo, con l'augurio che si possa diffondere al più presto all'intero Istituto e alla comunità intera. {Play}

ULTIME CIRCOLARI

ULTIMI ARTICOLI

Istituto Comprensivo Girifalco-Cortale

Via De Amicis 1/A

88024 Girifalco (CZ)

Recapiti telefonici

Phone: +39 0968 749255

Fax: +39 0968 749255

1262001
Today
Yesterday
This Week
Last Week
This Month
Last Month
All days
1491
3413
20591
1218240
10506
86303
1262001

2020-04-04 10:37